Las Vegas – Neon Museum

ilaria bianchi

29.11.2013 – Black Friday in Los Angeles and then go to Las Vegas!

Oggi sveglia presto, caffè da Alfred (8428 Melrose Pl) per un vero caffè con i baffi, 😉 taglio di capelli e nuovo look per Anthony da “Alon Shalom” (8014 Melrose Ave., West Hollywood) e giro adrenalinico in tutti gli store di Los Angeles a caccia di sconti; oggi è il Black Friday! E’ stata un’esperienza che non dimenticherò facilmente, non avevo mai visto i centri commerciali aperti dalla sera precedente e per tutta la notte, con migliaia di persone piene di buste e pacchi ovunque. Ad ogni modo, ora siamo pronti e carichi per raggiungere Las Vegas! Vi avevo fatto un resoconto e un racconto dettagliato pieno di consigli proprio qui, nel Coast to Coast dell’anno scorso.

Today wake up soon, coffee by Alfred (8428 Melrose Pl) for a real coffee with a moustaches, 😉 haircut and new look for Anthony by “Alon Shalom” (8014 Melrose Ave., West Hollywood) and thrilling ride throughout the store with the discounts; today is Black Friday! An experience which I will not forget easily, I had never seen the shopping centres open all night and thousands people with bags anywhere. Anyway, we are now ready to reach Las Vegas! I made a detailed story full of advice right here, in Coast to Coast last year.

ilaria bianchiilaria bianchiilaria bianchiilaria bianchiilaria bianchiilaria bianchiilaria bianchiilaria bianchiilaria bianchiilaria bianchiilaria bianchiilaria bianchiilaria bianchiilaria bianchiilaria bianchiilaria bianchiilaria bianchiilaria bianchiilaria bianchi

Arrivati a Las Vegas ci siamo concessi un pò di relax in camera e un succulento hamburger da Gordon Ramsey, per poi finire la serata al Casinò; Anthony è un appassionato di Texas Hold’em! Ma il vero post inizia qui, dove abbiamo scattato delle bellissime fotografie in un meraviglioso museo di Las vegas: Neon Museum (770 Las Vegas Boulevard North). Il volto di Las Vegas è cambiato notevolmente nel corso degli anni, i vecchi alberghi e le storiche insegne al neon  hanno lasciato posto ai nuovi mega-resort di oggi. Queste meravigliose insegne degli anni ’30 – ’50 vintage – kitsch non rappresentano solo un’eredità storica ma per gli appassionati sono vere e proprie opere d’arte, con i loro colori spettacolari e le figure più svariate. Per l’occasione ho scelto questa felpa “BOY LONDON” che ho acquistato proprio durante il Black Friday e che ho abbinato alla mia cuffia in lana preferita! La cosa interessante è che Boy London è un marchio che è stato concepito nel 1976 da Stephane Raynor durante la nascita del movimento punk e pensate che fu indossato in prima battuta dai Sex Pistols! E’ apprezzabile il costante rinnovamento del marchio, dal punk è arrivato negli anni ’80 – ’90 a vestire i teenegers e ora le fashioniste e blogger del 21° secolo. A voi piace? Un bacio, Ilaria.

Arrived in Vegas we granted relax in room and a delicious burger by Gordon Ramsey, then end the night at Casino; Anthony is passionate about Texas Hold’em! But the real post starts here, where we took wonderful photographs in a wonderful Las vegas Museum: Neon Museum (770 Las Vegas Boulevard North). The face of Las Vegas has changed considerably over the years, the old hotels and historic neon signs have given way to new mega-resort today. These wonderful signs of the ’30 – ’50 years are vintage –  kitsch and represent not only an historical legacy but for fans are true works of art, with their spectacular colors and different shapes. On this occasion I chose this “BOY LONDON” Sweatshirt, that I bought just during the celebration of Black Friday! The interesting thing is that Boy London is a brand that was conceived in 1976 by Stephane Raynor during the birth of the punk movement and think that was worn in the first instance by the Sex Pistols! It’s appreciated the continued renewal of trademark, from punk came along in the ‘ 80-‘ 90 to dress the teenegers and now the fashionistas and blogger of 21 century. You like it? A kiss, Ilaria.

ilaria bianchiilaria bianchiilaria bianchiilaria bianchiilaria bianchiilaria bianchiilaria bianchiilaria bianchiilaria bianchiilaria bianchiilaria bianchiilaria bianchiilaria bianchiilaria bianchiilaria bianchiilaria bianchiilaria bianchiilaria bianchiilaria bianchiilaria bianchiilaria bianchiilaria bianchiilaria bianchiilaria bianchiilaria bianchiilaria bianchiilaria bianchiilaria bianchi

Hat – Urban Outfitters

Sweatshirt – Boy London

Sneakers – Isabel Marant

Leggings – Tezenis

Mini Satchel Bag – Phillip Lim

6 thoughts on “Las Vegas – Neon Museum

  1. Molto bello il museo delle luci spente, arrivando da Los Angeles dopo una lunga vallata appare Las Vegas, una città in pieno deserto, come un miraggio fatto di luci a neon che illuminano quel luogo sia di giorno, sia di notte…

  2. Ciao Ilaria! ti ringrazio per le parole scritte nella risposta al mio ultimo commento. Non rispondo ad ogni risposta/commento perchè altrimenti verrebbe una cosa lunghissima… 🙂
    Las Vegas… ha un fascino magnitico con tutte le sue luci, miniature delle opere più belle nel mondo e casinò ecc… non sapevo dell’esistenza del museo dei neon; erano insegne meravigliose, il tempo passa, le mode cambiano e anche i locali si rinnovano, sempre a partire dall’isegna. Come ti dicevo sembra di essere in un altro mondo: meraviglioso, suggestivo e magico…
    Grazie Ilaria per tutti i tuoi fantastici post!
    Un bacione!!! 🙂
    A presto!
    Vale

    • Si Vale, purtroppo o per fortuna le cose cambiano e si evolvono, ma io ho una grande passione per tutto ciò che è vecchio ed è tradizione 🙂 Las Vegas ha un fascino pazzesco e ti dirò che bastano anche 2 giorni per farsene un’idea! Ma anche Roma non scherza eh 🙂 Un bacio mio carissima Vale!

  3. Ciao Ila cara, perdonami se ti sto scrivendo poco ma, ahime’, da una decina di giorni e’ comparsa una complicaziine alla mia patologia piu’ brutta, era inevitabile che accadesse ma io e i medici che mi curano ci auguravamo e speravamo che succedesse molto piu’ avanti nel tempo…..mi si sono bloccate le mani e nn riesco a fare nulla, anche scrivere al pc puo’ diventare molto complicato, mortificante e doloroso….Scusa, lungi da me intristirti con queste parole ne’ tantomeno tediarti,tu sei in vacanza e io, in effetti avrei dovuto evitare ma era solo per spiegare il motivo per cui sto scrivendo poco, sai quanto mi piace commentare i tuoi post…Per poterti scrivere oggi ho dovuto farmi aiutare da una vicina di casa, nn sarei mai riuscita a scrivere io, da sola….Tornando a noi…..post bellissimissimo!!! Purtroppo nn sono mai stata a Las Vegas ma adoro il fascino che riesce ad emanare anche con una foto o un video……Adoro.la magia e il vintage che si riesce a scorgere frequentemente e che sprigiona questa fantastica citta’…Il tuo outfit, comunque, e’ strepitoso, as usual, favoloso il make up e, perdonami se mi permetto di dire che Anthony sta benissimo con il new look…….ahahah….Purtroppo le vostre vacanxe stanno volgendo al termine……pero’ rientrerete con gli occhi pieni di immagini e di posti stupendi e il cuore gonfio della bellezza che i posti che avete visitato vi ha lasciato…Un abbraccio e un bacione.

    • Ciao mia cara Orietta, sai quanto io tenga a te e spero davvero che questo momento possa risolversi al più presto! Mi chiedevo il motivo della tua assenza e ora come mai ti sono profondamente vicina e vorrei poter far qualcosa! Tienimi aggiornata, ti stringo forte dolce Orietta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...